L’ASD Adrense 1909 annuncia di aver raggiunto un accordo con il calciatore Alex Pinardi per la stagione sportiva 2018/19. Pinardi, che in questo momento si trova in vacanza con la famiglia alle isole Baleari, ha accettato la proposta formulata dal direttore sportivo Marco Zanardini e pronunciato il fatidico sì al progetto bianconero.
Nel prossimo campionato, il primo in Serie D della società presieduta da Giambattista Belotti, gli saranno affidate le chiavi del centrocampo della squadra di Sergio Volpi.

Classe 1980, nato a Chiari e residente a Erbusco, Pinardi “scende” nel mondo dilettanti dopo una lunga e proficua carriera tra i professionisti. Otto le stagioni di Serie A con le maglie di Atalanta, Lecce, Cagliari e Novara, dieci i campionati nella serie cadetta con Atalanta, Modena, Novara e Vicenza. Sei, tutte consecutive, le annate in Lega Pro con Cremonese, Feralpi Salò e Giana Erminio. Dal 1997 al 2018 ha collezionato 498 presenze da professionista e segnato 70 reti.
Pinardi approda all’Adrense dopo due campionati consecutivi con la Giana, con cui ha centrato in entrambi i casi la qualificazione ai play-off per la Serie B. Eccellenti i suoi numeri: 43 le presenze, 5 le reti realizzate.

Raggiunto telefonicamente a Formentera, dove rimarrà fino al 9 luglio, Pinardi ha espresso la propria soddisfazione per l’approdo in bianconero.
“Sono felice di aver raggiunto l’intesa con il direttore Zanardini e aver accettato la proposta dell’Adrense – annuncia Alex -. Dopo tanti anni in giro per l’Italia posso dire di essere finalmente arrivato a casa. Vivo a Erbusco, i miei figli vanno a scuola a Adro, mia moglie ha qui le sue amicizie: non poteva esserci altra destinazione per questa nuova fase della mia carriera”.
La scelta? Non difficile. “Benché avessi altre offerte e tante possibilità, in certi casi anche per dare vita a qualcosa di nuovo fuori dal campo, ho scelto di continuare a giocare. Non mi sono posto limiti, non penso nemmeno che questo possa essere l’ultimo anno. Voglio continuare giocare e voglio farlo con e per l’Adrense, che mi ha fatto sentire importante fin dal primo contatto. Parlando con Marco Zanardini ho capito di essere centrale nel progetto di crescita della società e non ho avuto dubbi. Ringrazio tutte le figure societarie, il presidente Belotti e il vice-presidente Claudio Firetto per la possibilità che mi è stata offerta. Cercherò di ripagare la fiducia concessami con il massimo impegno”.

Terminate le vacanze, Pinardi rientrerà in Italia per mettersi subito al lavoro. “C’è una stagione importante da preparare nei dettagli – assicura -. So che sarà molto dura e il girone sarà davvero complicato. Da subito dovremo cercare di creare la giusta amalgama, cementare il gruppo e lavorare tutti, giovani e “vecchi”, al massimo delle nostre potenzialità. Conosco bene Sergio Volpi, siamo stati avversari nel corso della carriera e abbiamo avuto modo di frequentarci fuori dal campo. Sono contento di poter essere un giocatore a sua completa disposizione”.

Ad Alex Pinardi l’augurio di tutta la società per una permanenza proficua e piena di successi.
Forza Alex!
Forza Adrense!